Copywriter

Qualcuno sa davvero cosa significa essere un copywriter nell’era digitale? Ogni giorno un’ondata di acquirenti di e-commerce, lettori accaniti di articoli e consumatori di strumenti tecnologici invadono internet, di solito attirati a visitare una landing page creata appositamente da copywriter.

La verità è che un copywriter è molto più di un semplice scrittore, giornalista o inserzionista; essere un copywriter nell’era digitale richiede una grande attenzione per i dettagli, un processo di pensiero creativo o “outside of the box” e la capacità di attirare l’attenzione di un lettore con una singola frase. Un copywriter sa cosa serve per colpire un cliente che ha appena sentito parlare di un prodotto e portarlo a usare la sua carta di credito per acquistarlo, dopo aver trascorso alcuni minuti su un sito web. Questa è un’abilità che in pochi hanno.

Quindi, quali sono i segreti per un copywriting di successo? Per iniziare, bisogna scavare in profondità e coltivare un senso di empatia. Questo è quello che fa un ottimo copywriter. Un’azione di marketing o una campagna pubblicitaria di successo richiedono che il copywriter metta da parte i propri pensieri ed emozioni, canalizzando il proprio processo creativo con gli occhi del target di riferimento.

Un vero copywriter dell’era digitale è colui che è in grado di valutare con precisione come si sente un cliente, si comporta in base alle emozioni ed è in grado di dare voce al sistema di valori dei propri clienti.

Una volta che si è in grado di farlo, il prodotto o il servizio che viene venduto nell’universo della rete, emanerà un fascino di massa, attirando gli acquirenti, i lettori e gli appassionati di webtool che si vuole attirare. A nessuno piace sentirsi escluso o come se non ci fosse una singola azienda, marca o pubblicazione là fuori che non possa parlare con loro personalmente.

Misurare e capire quali sono i valori e i gusti del proprio target di riferimento è un processo essenziale per una campagna marketing di successo. Bisogna stimolare le emozioni identificando quello che stimola il proprio pubblico, indipendentemente dalla proprie convinzioni personali.

Una volta chesi è riusciti a sviluppare qual senso di empatia interiore, ci si può servire delle moderne tecnologie per controllare se si sta andando nella giusta direzione. Molte aziende oggi utilizzano strumenti di analisi per controllare il gradi di empatia dei propri clienti.

Questi strumenti di analisi consentono ai copywriter di creare preziosi esperimenti che possono essere misurati con precisione e possono aiutare a identificare ciò che è più efficace per colpire il proprio target.